Martedì, 16 Marzo 2021 20:21

17 marzo. Giornata dell'Unità Nazionale, della Costituzione, dell'Inno e della Bandiera. Messaggio del Sindaco.

La "Giornata dell'Unità nazionale, della Costituzione, dell'inno e della bandiera", voluta dal Parlamento dopo le celebrazioni del 150° anniversario dell'unità d'Italia, celebra la data di nascita del nostro Paese, finalmente unito. Era il 17 marzo del 1861.

Undici anni dopo questa data, nel 1872, sulla scia di questo spirito unitario che aveva pervaso la nazione, anche i due villaggi di Casanova e Coccagna, 60 anni prima già riunitisi in un’unica comunità anche se con il doppio nome, decisero di fondersi sotto il toponimo di Casagiove. Il prossimo anno, quindi, anche il nostro comune celebrerà il 150° anno della sua nascita.

Oggi, più di allora, siamo chiamati a stringerci come in un’unica famiglia. Rivolgo un invito accorato agli amati concittadini a restare uniti, soprattutto in questo periodo di grande sofferenza provocato dalla pandemia. Il virus ci costringe a dipendere gli uni dagli altri, e ad essere solidali verso chi è più debole.

Faccio mie e pongo all’attenzione di tutti i casagiovesi le parole che qualche anno fa il Presidente Mattarella, rivolse alla Nazione proprio in occasione della Giornata dell’Unità Nazionale: «Più unito è il Paese, migliore sarà la crescita in termini di durata e di sostenibilità. Quando si aprono fratture, invece, diventiamo tutti più deboli. Le istituzioni per prime sono chiamate a dare l'esempio di collaborazione, di responsabilità, di trasparenza nel servizio al bene comune. L'unità è anche un ideale. Questo testimonia la nostra storia nazionale. La Costituzione, l'inno e la bandiera ne sono simboli. È ciò che intendiamo oggi celebrare, dialogando soprattutto con le giovani generazioni, che stanno affrontando problemi inediti e che abbiamo la responsabilità di accompagnare verso un futuro di libertà e di coesione».

Solo insieme ce la faremo.

Giuseppe Vozza

Ultima modifica il Martedì, 16 Marzo 2021 20:41
Torna all'inizio del contenuto